Comune di Legnano Comune di Legnano Comune di Legnano
Questo articolo è stato letto 1515 volte
Pubblicato il: 21/08/2020

RIPARTENZA DI NIDI E SCUOLE - DATE E INFORMAZIONI ALLE FAMIGLIE

RIPARTENZA DI NIDI E SCUOLE - DATE E INFORMAZIONI ALLE FAMIGLIE

Recenti ordinanze regionali hanno stabilito, nel rispetto degli indirizzi e delle competenze statali, la possibilità di riattivare i servizi educativi per la prima infanzia (0-3 anni) a partire dal 1° settembre 2020. Gli Asili Nido Comunali (Aldo Moro, Madre Teresa di Calcutta e Salvo d’Acquisto), come anticipato a fine luglio con specifica comunicazione agli iscritti, riapriranno il 7/9/2020, per gli utenti che hanno utilizzato i servizi nel precedente anno educativo, e il 14/9 per i nuovi iscritti, con l’avvio dei gruppi di ambientamento.

 

Anche per i bambini già frequentanti i servizi nel precedente anno educativo, al fine di consentire un rientro graduale, che permetta loro di riacquistare fiducia nelle persone e negli ambienti dopo il lungo periodo di assenza, si prevede una breve fase di ambientamento, con la presenza di un genitore, il 7 e 8 settembre, poi il giorno 9 fino alla conclusione del pasto. I giorni 10 e 11 la  frequenza riprenderà a tempo pieno fino alle 16.30. Dalla settimana successiva, il servizio si svolgerà con il consueto orario.

I genitori degli utenti già frequentanti sono stati invitati a un incontro preliminare per condividere la riorganizzazione resa necessaria dalla pandemia.

Per i nuovi iscritti, l’inserimento avverrà con le consuete tempistiche che prevedono un periodo di ambientamento, a piccoli gruppi, di tre settimane durante le quali sarà richiesta la presenza, gradualmente ridotta, di un genitore.

L’ambientamento avverrà seguendo un calendario con incontri specifici, già comunicati alle famiglie, presso gli asili nido. Per verifiche è possibile contattare i numeri 0331/925560-573-572-566.

 

Il comune ha aderito, inoltre, alla misura regionale Nidi gratis - Bonus 2020/2021. Con Nidi Gratis, Regione Lombardia sostiene le famiglie, facilita l’accesso ai servizi per la prima infanzia e risponde al bisogno di conciliazione vita /lavoro. 

La misura è destinata ai nuclei familiari (coppie o monogenitori, compresi i genitori adottivi e affidatari) che:  

  • sostengono una retta mensile superiore all’importo rimborsabile da Bonus Asili INPS, ovvero superiore a 272,72 euro; 
  • hanno figli di età compresa tra 0-3 anni, iscritti a strutture nido e micro-nido pubbliche e/o private dei Comuni aderenti alla Misura Nidi Gratis 2020 – 2021
  • hanno un ISEE (Indicatore della Situazione Economica Equivalente) inferiore o uguale a 20.000 euro o un indicatore ISEE minorenni, se richiesto dal Comune per l’applicazione della retta. 

 

In settembre verranno pubblicate sul sito di Regione Lombardia e diffuse anche tramite il sito del Comune di Legnano tutte le indicazioni per presentare la richiesta di contributo che potrà essere presentata esclusivamente online, attraverso il sistema informativo Bandi online. Per accedere al servizio sarà necessario avere a disposizione la tessera sanitaria CRS/TS-CNS e relativo PIN. In alternativa sarà possibile accedere tramite profilazione con SPID, il Sistema Pubblico di Identità Digitale. 

Per ottenere l’azzeramento della retta con Nidi Gratis occorrerà presentare anche la domanda per ottenere il  Bonus INPS Asili Nido seguendo le modalità specificate sul sito dell’ente. In alternativa è possibile rivolgersi agli enti di patronato riconosciuti

Nidi Gratis – Bonus 2020/2021, infatti, azzera la retta che la famiglia deve sostenere oltre i 272,72 euro rimborsati da Bonus Inps Asili Nido

 

Si segnala che le ordinanze regionali hanno, infine, fissato la data di avvio delle lezioni scolastiche al 7 settembre 2020 per le scuole dell’infanzia e al 14 settembre 2020 per tutti gli ordini e gradi di istruzione e per i percorsi di istruzione e formazione professionale, con possibilità di avvio anticipato da parte delle istituzioni scolastiche e formative. Non appena disponibili, si comunicheranno le date di avvio di tutte le scuole dell’infanzia, primarie e secondarie di primo grado cittadine.

 

Ulteriori disposizioni per il contenimento dell’emergenza sanitaria potrebbero introdurre modifiche a calendario e modalità di accesso ai servizi. Nel caso, gli aggiornamenti saranno tempestivamente comunicati.

ARTICOLI CORRELATI